5 Aprile 2017 admin

Recensione – Cognitive Dissonance -Indipercui

Suoni in substrati atomici che coinvolgono la parte più oscura di noi e degnamente ingabbiano il nostro voler esplorare le profondità della terra attraverso una musica capace di discendere l’animo umano in dissonanze materiche da percepire. Un sodalizio con una musica da sotterraneo capace di filtrare e posizionarsi tra la milza e il cuore. I Two moons, nel nuovo disco in circolazione, prendono le atmosfere dei Bauhaus e le incidono con la pesantezza di band come Tool e Einsturzende Neubauten per portarci attraverso una catastrofe lisergica che in due tempi ci consegna un album potente e nel contempo psichedelico, in grado di mantenere, lungo le nove tracce, una tensione di fondo capace di sfociare, ma rientrare, attraverso la nostra esplorazione interiore, attraverso quei giorni andati a male che ci cullano in un’odissea fatta di colori cupi che avanzano pian piano e ci riportano con loro tra le tenebre e la cenere da cui proveniamo.

 

 

Read more
Support us
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •