11 Maggio 2017 admin

Recensione – Cognitive Dissonance – Rosa Selvaggia

Con una cadenza singolarmente regolare, a distanza di due anni, ritorna alla ribalta il progetto di Emilio Mucciga, Giuseppe Taibi, Iacopo Palax (che sostituisce Vincenzo Brucculeri) e Angelo Argento. Gli anni passano, ma le ambizioni che si porta dietro questo progetto restano immutate, anzi ne escono rafforzate dalla crescita dei singoli elementi col trascorrere del tempo. E così l’ascoltatore viene travolto sin dal primo ascolto da una mescolanza prodigiosa di sonorità che vanno dalla new wave al post punk fino alla electro creando un amalgama malinconico di difficile etichettatura a cui forse l’unico accostamento dei termini “future wave” può rendere giustizia.
La tradizionale oscurità della darkwave lascia spazio ancora una volta a paesaggi sonori freddi e quieti, dove la voce di Emilio si destreggia a bilanciare di volta in volta i tentativi di prevalere di chitarre, batteria, basso e synth. Suoni bilanciati e perfetti, synth irresistibili, ritmiche cadenzate, strutture delle canzoni apparentemente semplici, ma ricche di sfumature, rendono necessari innumerevoli ascolti per carpirne l’essenza, ma ne vale la pena.
Sito web: https://www.twomoons.it
(M/B’06)

 

Read more
Support us
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •