4 Aprile 2010 admin

ROCKAMBULA Recensione (The first moon)

Il lato oscuro dell’elettronica; il lato oscuro della new wave: Two Moons.
Atmosfere cupe, figure viste attraverso un vetro in un giorno di pioggia. Ian Curtis che sorge nell’apoteosi stilistica; Peter Murphy che rincorre la notte.
I sotterranei asettici di Berlino illuminati da luci al neon, figure che si dissolvono in lenti movimenti di danza, riproduzioni di una vita straordinaria fatta di macerie; un notturno, quotidiano, autentico presente. Nick Cave ascolta, seduto al tavolo con Dave Gahan. Due lune sulle strade deserte della città. Piove.

Luigi Guerrieri

Fonte: http://www.rockambula.com/recensione.php?review_id=917

Support us
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •